Home » CCIAA Maremma e Tirreno » Servizi » Registro imprese » Vidimazione libri e registri
Vidimazione libri e registri

Competenza territoriale del Registro Imprese

Competente alla bollatura è la Camera di Commercio nella cui provincia è ubicata la sede legale del richiedente, anche se non iscritto nel Registro delle Imprese.

Per le imprese plurilocalizzate, è competente l’ufficio del Registro delle Imprese presso il quale è iscritta la sede legale.

I libri relativi alle sedi secondarie possono essere bollati anche presso l‘ufficio ove è ubicata la
sede secondaria.

Per le imprese con sede legale ubicata in province diverse da Livorno o Grosseto è possibile vidimare i registri di carico/scarico e i formulari di identificazione rifiuti soltanto se lo stabilimento ove sono tenuti i libri è ubicato nelle province di Livorno e Grosseto.

E’ possibile vidimare il Registro contabilità lavori pubblici anche presso la Camera di commercio ove ha sede il cantiere oggetto dell’appalto.


Preparazione dei libri da bollare

I libri a modulo continuo o a foglio singolo, devono riportare in ogni pagina le seguenti informazioni:

  • la denominazione completa dell‘impresa;
  • il codice fiscale/P.IVA;
  • il tipo di libro;
  • il numero di pagina.

Nei libri rilegati, la denominazione, il codice fiscale ed il tipo di libro vanno riportati sulla copertina e sull’ultima pagina numerata.

La numerazione è progressiva ed è eseguita per pagine o per facciata scrivibile. Il retro della pagina non numerato, qualora non venga utilizzato, deve essere annullato.

Per il libro giornale ed inventari la numerazione progressiva deve essere preceduta dall’indicazione dell’anno in corso e prosegue nelle successive vidimazioni del medesimo anno.

Le marche da bollo devono essere applicate sull‘ultima pagina utile, intestata e numerata.

Per la bollatura di libri di società non ancora iscritte nel registro delle Imprese occorre presentare dichiarazione del notaio attestante la data di costituzione della società e l‘ubicazione della sede legale.


Modulistica

Il modello L2 (file PDF) va compilato indicando tutti i dati identificativi dell‘impresa. Con un unico modello può essere richiesta la bollatura di più libri o registri riferiti alla medesima impresa. Può essere presentato oltre che dal titolare o legale rappresentante dell’impresa anche da un incaricato dell‘impresa stessa.


Diritti di segreteria

Tassa di concessione governativa

Imposta di bollo

Principali libri da bollare

Bollatura di competenza di altri Enti


Ultima modifica: mercoledì 17 gennaio 2018

Condividi

Valuta questo sito

Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno
Linee guida di design per i servizi web della PA

CAMERA DI COMMERCIO DELLA MAREMMA E TIRRENO

SEDE DI LIVORNO - Piazza del Municipio, 48
Centralino: 0586 231.111

SEDE DI GROSSETO - Via F.lli Cairoli, 10
Centralino: 0564 430.111

Pec: cameradicommercio@pec.lg.camcom.it

ORARIO AL PUBBLICO
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
15:15-16:45 il martedì e il giovedì
Sportello Diritto Annuale
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
Registrazione marchi e brevetti
09:00-12:00 dal lunedì al venerdì
su appuntamento (marchibrevetti@lg.camcom.it, tel. 0586 231.281-289-291 per la sede di Livorno, 0564 430.285-236 per la sede di Grosseto)

SEDE DI LIVORNO
Orario distribuzione tagliandi sportelli al pubblico: 08:30-12:30 - 15:00-16:30

L'Ufficio Crisi da Sovraindebimento riceve solo su appuntamento (tel. 0586/231308-257; email: occ@lg.camcom.it)

Codice fiscale e Partita Iva: 01838690491

Codice univoco fatturazione elettronica: UFN1JE

Conto Corrente Postale
Numero Conto: 001033828730
IBAN: IT22C0760113900001033828730

Conto Corrente Bancario
IBAN: IT57 F061 6013 9201 0000 0046 078 (BIC: CRFIIT3F)

Il portale della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework