Sportello sviluppo brevetti

La Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno mette a disposizione del sistema economico locale un percorso che ha l’obiettivo di dare la possibilità ai titolari di disegni, modelli e brevetti di prodotti innovativi, di realizzare le proprie idee offrendo nel contempo alle aziende nuove produzioni e un ritorno economico basato sulla diversificazione e l’innovazione.
A tal fine è attivo presso la sede di Livorno lo Sportello Sviluppo Brevetti che si avvale della collaborazione della Società CSB - Centro Sviluppo Brevetti s.r.l. 
Allo sportello l’inventore, una volta brevettata la sua idea, trova nel personale di CSB un attento interlocutore che si interfaccia con diverse professionalità per sviluppare l’invenzione e portarla, se ne ha le caratteristiche, sul mercato.
Così facendo, vengono messe a disposizione delle aziende che vogliono investire in innovazione, idee pronte per divenire prodotti e allargare così il raggio di attività delle aziende stesse.

Il metodo "Dall’idea al mercato”

Le idee cercano imprese: il 90% dei brevetti non arriva alla industrializzazione e al mercato. Questo perché gli inventori spesso non hanno le competenze per approcciare in modo strategico e strutturato il mondo delle imprese.

Le imprese cercano idee: i costi elevati e la necessità di avere a disposizione competenze specifiche spesso non consentono alle aziende di investire nella ricerca e sviluppo. Ma le PMI, per crescere, hanno bisogno di prodotti nuovi e competitivi.

Come fare in modo che una buona idea si trasformi in un'attività imprenditoriale?
Costruendo un percorso di valorizzazione che deve essere progettato con cura attraverso incontri con specialisti, in grado di definire i passi necessari e di escludere le attività inutili, costose e, talvolta, potenzialmente dannose.
Il metodo esclusivo di CSB consiste nel progettare un percorso di valorizzazione delle idee basato su una successione logico-temporale di moduli coerenti con gli obiettivi stabiliti per ciascuna tipologia di brevetto; in questo modo le imprese dispongono di informazioni e strumenti tecnici, economici, commerciali e legali che consentono di avviare in tempi brevi la realizzazione e la vendita dei nuovi prodotti.

Come si avvia il percorso?

Per l’inventore:
il primo passo - gratuito - è un colloquio conoscitivo durante il quale l’inventore compila una scheda che riassume le caratteristiche della sua invenzione e i suoi obiettivi. Sulla scorta di queste informazioni l'Area Manager CSB formula alcune prime ipotesi riguardanti la valorizzazione del brevetto o la tutela dell'idea se non ancora brevettata.

Si tratta di un colloquio di orientamento che può sfociare nell'individuazione di specifiche attività (ad es. la ricerca di potenziali partner) che possono essere immediatamente intraprese o nella necessità di iniziare un percorso più o meno articolato di valorizzazione dell’idea/invenzione attraverso la stesura - a pagamento - di un progetto dettagliato dove vengono indicate le azioni necessarie e i relativi costi.


Per l’azienda:
anche in questo caso il primo passo - gratuito - è un incontro per capire quali siano le esigenze dell'impresa: tutela di una propria privativa, sviluppo di un nuovo prodotto, ricerca di un brevetto su cui investire per diversificare, ricerca di finanza per investimenti in R&S, sono alcune delle più comuni esigenze che le aziende normalmente esprimono.

Durante il colloquio l'Area Manager CSB illustra le possibili alternative e suggerisce quale sia il percorso migliore da intraprendere. L'azienda è ovviamente poi libera di scegliere se intraprendere il percorso individuato e il partner a cui affidarsi (normalmente CSB è un'alternativa tra cui scegliere).



CENTRO SVILUPPO BREVETTI
Roberto Giovannelli - Area Manager CSB Toscana
Largo Strozzi, 1 (2° piano) - Livorno
Tel. 331 4265483 - r.giovannelli@centrosviluppobrevetti.eu
www.centrosviluppobrevetti.eu

Ultima modifica: mercoledì 12 luglio 2017

Condividi

Valuta questo sito

Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno
Linee guida di design per i servizi web della PA

CAMERA DI COMMERCIO DELLA MAREMMA E TIRRENO

SEDE DI LIVORNO - Piazza del Municipio, 48
Centralino: 0586 231.111

SEDE DI GROSSETO - Via F.lli Cairoli, 10
Centralino: 0564 430.111

Pec: cameradicommercio@pec.lg.camcom.it

ORARIO AL PUBBLICO
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
15:15-16:45 il martedì e il giovedì
Sportello Diritto Annuale
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
Registrazione marchi e brevetti
09:00-12:00 dal lunedì al venerdì
su appuntamento (marchibrevetti@lg.camcom.it, tel. 0586 231.281-289-291 per la sede di Livorno, 0564 430.236 per la sede di Grosseto)

SEDE DI LIVORNO
Orario distribuzione tagliandi sportelli al pubblico: 08:30-12:30 - 15:00-16:30

L'Ufficio Crisi da Sovraindebimento riceve solo su appuntamento (tel. 0586/231308-257; email: occ@lg.camcom.it)

Codice fiscale e Partita Iva: 01838690491

Codice univoco fatturazione elettronica: UFN1JE

Conto Corrente Postale
Numero Conto: 001033828730
IBAN: IT22C0760113900001033828730

Conto Corrente Bancario
IBAN: IT57 F061 6013 9201 0000 0046 078 (BIC: CRFIIT3F)

Il portale della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework