Periti ed Esperti

 

Riferimenti normativi:
R.D. 20.9.1934, n. 2011
D.M. 29.12.1979
D.M. 10.03.2004
D.M. 14.02.2005
D.Lgs. 06.08.2012, n. 147, art. 18

L’iscrizione nel Ruolo non ha carattere abilitante - trattandosi di attività libere, l’iscrizione non è condizione necessaria affinchè un perito possa esercitare la propria attività professionale - ma ha una mera funzione di pubblicità conoscitiva: far conoscere i soggetti che sono stati ritenuti idonei ad esplicare funzioni di carattere prevalentemente pratico e ad effettuare perizie per determinate categorie merceologiche. L’attività di perito ed esperto è quindi estremamente varia, in quanto consiste nell’assistenza tecnica in qualsiasi attività per la quale è richiesta una particolare competenza in uno o più settori specifici.

I periti e gli esperti iscritti nel ruolo, esplicano funzioni di carattere prevalentemente pratico, con esclusione, ai sensi dell'art. 32, n. 3, del testo unico approvato con R.D. 20.0934, n. 2011, di quelle attività professionali per le quali sussistono Albi, Ruoli od Ordini professionali regolati da apposite disposizioni.

Il ruolo è pubblico ed è diviso in categorie e sub-categorie, in relazione alle singole attività economiche, di produzione e di servizi.

L'iscrizione è disposta dalla Camera di Commercio, che esercita la sorveglianza sugli iscritti e sulla loro attività.


Nei casi di diniego di iscrizione nel ruolo o di cancellazione dal medesimo, l’interessato ha facoltà di proporre ricorso gerarchico improprio al Ministero dello Sviluppo Economico - Dipartimento per l’Impresa e l’Internazionalizzazione – Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica – Divisione XXI Registro Imprese, Via Sallustiana 53 – 00187 Roma.

Requisiti:

  • Aver compiuto il 21° anno di età;
  • Non essere stato dichiarato fallito e di non aver subito condanne per delitti contro la pubblica amministrazione, l'amministrazione della giustizia, l'ordine pubblico, la fede pubblica, l'economia pubblica, l'Industria e il commercio ovvero per delitto di omicidio volontario, furto, rapina, estorsione, truffa, appropriazione indebita, ricettazione e per ogni altro delitto non colposo per il quale la legge commini la pena della reclusione non inferiore, nel minimo, a due anni o, nel massimo, a cinque anni, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione;
  • Dimostrazione di aver acquisito esperienza nei settori richiesti mediante produzione della documentazione ritenuta idonea dall’aspirante a dimostrare l’idoneità all'esercizio di perito ed esperto nelle categorie e sub categorie per le quali richiede l'iscrizione. La valutazione dei titoli e dei documenti esibiti è di esclusiva pertinenza della Camera di Commercio, la quale, nel caso ritenga, a suo insindacabile giudizio, che i titoli e documenti esibiti non siano sufficienti, ha facoltà di sottoporre il candidato ad un colloquio, avvalendosi di persona di riconosciuta competenza in materia.

Documentazione da presentare per l'iscrizione al Ruolo:

  • domanda in bollo da euro 16,00 - utilizzando l'apposito modulo con firma semplice e fotocopia della carta d'identità in corso di validità del sottoscrittore;
  • attestazione del versamento di euro 31 nel c/c postale n. 1033828730 intestato alla Camera di Commercio di Maremma e Tirreno indicando la seguente causale 'Iscrizione Ruolo Periti ed Esperti';
  • Documentazione da cui risulti l'idoneità alle funzioni di Perito ed Esperto nelle categorie richieste



Elenco categorie e sub categorie sede di Livorno (file PDF)

Elenco categorie e sub categorie sede di Grosseto (file PDF)

Elenco Periti e Esperti della provincia di Livorno

Elenco Periti e Esperti della provincia di Grosseto (file PDF)

Ultima modifica: martedì 12 settembre 2017

Condividi

Valuta questo sito

Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno
Linee guida di design per i servizi web della PA

CAMERA DI COMMERCIO DELLA MAREMMA E TIRRENO

SEDE DI LIVORNO - Piazza del Municipio, 48
Centralino: 0586 231.111

SEDE DI GROSSETO - Via F.lli Cairoli, 10
Centralino: 0564 430.111

Pec: cameradicommercio@pec.lg.camcom.it

ORARIO AL PUBBLICO
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
15:15-16:45 il martedì e il giovedì
Sportello Diritto Annuale
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
Registrazione marchi e brevetti
09:00-12:00 dal lunedì al venerdì
su appuntamento (marchibrevetti@lg.camcom.it, tel. 0586 231.281-289-291 per la sede di Livorno, 0564 430.285-236 per la sede di Grosseto)

SEDE DI LIVORNO
Orario distribuzione tagliandi sportelli al pubblico: 08:30-12:30 - 15:00-16:30

L'Ufficio Crisi da Sovraindebimento riceve solo su appuntamento (tel. 0586/231308-257; email: occ@lg.camcom.it)

Codice fiscale e Partita Iva: 01838690491

Codice univoco fatturazione elettronica: UFN1JE

Conto Corrente Postale
Numero Conto: 001033828730
IBAN: IT22C0760113900001033828730

Conto Corrente Bancario
IBAN: IT57 F061 6013 9201 0000 0046 078 (BIC: CRFIIT3F)

Il portale della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework