Home » CCIAA Maremma e Tirreno » Servizi » Marchi e Brevetti » Incentivi alle imprese
Incentivi alle imprese

Premio Innovazione Toscana – Sezione Brevetti

All’interno del premio, promosso dalla Regione Toscana in collaborazione con Unioncamere Toscana al fine di far emergere progetti ed esperienze imprenditoriali di successo che, nel corso dell’ultimo biennio, si siano adoperati per il rafforzamento delle radici e delle filiere locali nella nostra regione, è prevista una sezione denominata “Il Premio Innovazione Toscana – Brevetti”, rivolta ad imprese private, anche appena costituite, e agli spin-off accademici/universitari le cui quote di capitale siano a maggioranza privata operanti sul territorio della Regione Toscana che negli ultimi 24 mesi risultino titolari o licenziatari di un brevetto, o di una domanda di brevetto già depositata, ovvero siano in possesso di una opzione o di un accordo preliminare di acquisto o di acquisizione in licenza di un brevetto con un soggetto, anche estero, che ne detiene la titolarità.

Il bando di partecipazione è già disponibile sul sito della Regione Toscana e può essere scaricato, unitamente alla documentazione allegata, al seguente link: https://www.premioinnovazionetoscana.it/bando-2018

Le domande di partecipazione, debitamente complete ai sensi dell’art. 5 del Regolamento, dovranno essere inviate alla Segreteria Organizzativa del Premio tramite indirizzo Pec: pec.premioinnovazione@ancitoscana.com entro e non oltre le ore 23.59 del giorno 14 ottobre 2018, riportando nell’oggetto della PEC, pena l’esclusione, la dicitura: “Premio Innovazione Toscana – edizione 2018”.

Eventuali modifiche delle date indicate saranno tempestivamente comunicate dalla Segreteria Organizzativa attraverso il sito www.premioinnovazionetoscana.it

Per informazioni, le imprese interessate possono contattare la Segreteria organizzativa di ANCI Toscana, tel. 055 2477490, posta@ancitoscana.it




Patent box: tassazione agevolata sui redditi derivanti dalle opere dell’ingegno

Il Decreto MISE 30 luglio 2015 (avviso su G.U. n. 244 del 20/10/2015) ha introdotto un nuovo regime opzionale di tassazione agevolata per i redditi derivanti dall'utilizzo di opere dell'ingegno, di brevetti industriali, di marchi, di disegni e modelli, nonché di processi, formule e informazioni relativi a esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico giuridicamente tutelabili (articolo 1, commi da 37 a 45, della legge 23 dicembre 2014 n. 190: Legge di stabilità 2015).

Il "Patent box" consente di beneficiare di una parziale esenzione, valida sia per l’Ires sia per l’Irap, per i redditi derivanti dall’utilizzo diretto ovvero dalla concessione in uso a terzi, pari al 30% del reddito agevolabile nel 2015, al 40% nel 2016 e al 50% nel 2017.

I soggetti interessati devono comunicare, in via telematica (direttamente o tramite soggetti incaricati della trasmissione), l’opzione all'Agenzia delle Entrate, per i primi due periodi di imposta successivi a quello in corso al 31 dicembre 2014, utilizzando l’apposito modello, approvato con Provvedimento del 10 novembre del direttore dell’Agenzia delle Entrate.

La trasmissione telematica è effettuata utilizzando il software denominato “PATENT_BOX”, disponibile gratuitamente sul sito internet www.agenziaentrate.it

A partire dal terzo periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2014, invece, l’opzione è comunicata direttamente nella dichiarazione dei redditi e decorre dal periodo d'imposta al quale la medesima dichiarazione si riferisce.

La scelta è valida per cinque periodi di imposta ed è irrevocabile e rinnovabile.

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono disponibili maggiori infomazioni sul Regime Patent box, il modello e il software di compilazione.




Pacchetto Innovazione

Il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) promuove un insieme di azioni e strumenti rivolti alle micro, piccole e medie imprese, volti a favorire un contesto che permetta alle imprese di fare leva sui vantaggi competitivi in termini di innovazione, progettazione e design, al fine di:

  • favorire processi di diversificazione produttiva qualitativa e merceologica;
  • dare impulso all’innovazione e al trasferimento tecnologico;
  • offrire alle imprese di minori dimensioni strumenti di incentivazione mirati e facilmente accessibili

Fanno parte del “Pacchetto Innovazione” le seguenti misure:

Al momento possono essere presentate le domande per il bando Disegni+3, diretto a favorire la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli industriali sui mercati nazionali ed internazionali.

Le agevolazioni sono finalizzate all'acquisto di servizi specialistici esterni per favorire:

  • la messa in produzione di nuovi prodotti correlati ad un disegno/modello registrato (Fase 1 - Produzione);
  • la commercializzazione di un disegno/modello registrato (Fase 2 -Commercializzazione).

Il MISE ha affidato ad Unioncamere il compito di gestire le nuove agevolazioni.


Informazioni

Per tutte le informazioni sulle modalità di accesso alle linee di incentivo, è operativo presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi il Call Center al numero +39 06-4705-5800 dalle ore 9:00 alle ore 17:00 escluso il sabato e i festivi; oppure, è possibile inviare un messaggio di posta elettronica al seguente indirizzo: contactcenteruibm@mise.gov.it
Maggiori informazioni sul sito www.uibm.gov.it


Approfondimenti

Valorizzare la proprietà industriale - Gli incentivi del “Pacchetto Innovazione” per sostenere la competitività delle imprese (file PDF)

Ultima modifica: lunedì 17 settembre 2018

Condividi

Valuta questo sito

Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno
Linee guida di design per i servizi web della PA

CAMERA DI COMMERCIO DELLA MAREMMA E TIRRENO

SEDE DI LIVORNO - Piazza del Municipio, 48
Centralino: 0586 231.111

SEDE DI GROSSETO - Via F.lli Cairoli, 10
Centralino: 0564 430.111

Pec: cameradicommercio@pec.lg.camcom.it

ORARIO AL PUBBLICO
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
15:15-16:45 il martedì e il giovedì
Sportello Diritto Annuale
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
Registrazione marchi e brevetti
09:00-12:00 dal lunedì al venerdì
su appuntamento (marchibrevetti@lg.camcom.it, tel. 0586 231.281-289-291 per la sede di Livorno, 0564 430.236 per la sede di Grosseto)

SEDE DI LIVORNO
Orario distribuzione tagliandi sportelli al pubblico: 08:30-12:30 - 15:00-16:30

L'Ufficio Crisi da Sovraindebimento riceve solo su appuntamento (tel. 0586/231308-257; email: occ@lg.camcom.it)

Codice fiscale e Partita Iva: 01838690491

Codice univoco fatturazione elettronica: UFN1JE

Conto Corrente Postale
Numero Conto: 001033828730
IBAN: IT22C0760113900001033828730

Conto Corrente Bancario
IBAN: IT57 F061 6013 9201 0000 0046 078 (BIC: CRFIIT3F)

Il portale della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la piattaforma eCCIAA