Home » CCIAA Maremma e Tirreno » Servizi » Controllo Vini Doc e Docg » Principali adempimenti a carico degli operatori
Principali adempimenti a carico degli operatori

 

Viticoltori-Produttori

Contestualmente all’invio telematico della dichiarazione di produzione vendemmiale ad ARTEA:

attestazione di pagamento di Euro 0,50 (Euro 0,41 + IVA 22%) per ogni q.le di uva rivendicata con causale: Controllo di filiera per DOC [Specificare il nome della DOC] da effettuarsi con bollettino di C/C postale n. 1033828730 oppure con bonifico bancario: Banca CR Firenze IBAN: IT57 F061 6013 9201 0000 0046 078

Vinificatori

Attestazione di pagamento di Euro 67,10, (Iva 22% compresa) per quota fissa di prelievo + Euro 0,22 (Euro 0,18 + IVA 22%) per hl di vino campionato con causale: Controllo di filiera per DOC [Specificare il nome della DOC] da effettuarsi con bollettino di C/C postale n. 1033828730 oppure con bonifico bancario: Banca CR Firenze IBAN: IT57 F061 6013 9201 0000 0046 078.


Modulo per la richiesta di prelievo campione ai fini dell’esame chimico-fisico ed organolettico della D.O.C./D.O.C.G. (file PDF)

Devono essere, altresì, comunicate tutte le operazioni e movimentazioni di cantina effettuate sia su partite atte a divenire che su partite certificate utilizzando l'apposita modulistica, unitamente, ove previsti, a tutti i documenti di trasporto (doco/ddt) delle partite movimentate di vino, sia atte che certificate.

Intermediari di vini sfusi destinati alla D.O. o certificati alla D.O.
Tutte le imprese che esercitano attività di intermediazione nell'acquisto e vendita di vini sfusi atti a divenire a D.O. e certificati alla D.O. sono tenute al pagamento di una tariffa di filiera commisurata alla quantità di vino venduto nell'esericizio di tale attività.

La Struttura di Controllo con cadenza indicativamente annuale provvede ad inviare un estratto conto delle quantità di vino venduto alle aziende intermediarie ai fini della liquidazione e relativo pagamento della tariffa di filiera.

Versamento della tariffa di filiera, da effettuarsi sulla quantità di vino VENDUTO:
 

  • attestazione di pagamento di Euro 0,50 (Euro 0,41 + IVA 22%) per ogni q.le di uva rivendicata con causale: Controllo di filiera per DOC [Specificare il nome della DOC] da effettuarsi con bollettino di C/C postale n. 1033828730
  • oppure con bonifico bancario: Banca CR Firenze IBAN: IT57 F061 6013 9201 0000 0046 078 

Imbottigliatori
I soggetti imbottigliatori, non oltre 7 (sette) giorni lavorativi dalla data di conclusione delle operazioni di imbottigliamento e comunque almeno 3 (tre) giorni lavorativi prima della data di trasferimento o di vendita dei prodotti imbottigliati, devono comunicare all'Organismo di Controllo di questa Camera di Commercio la comunicazione di conclusione delle operazioni di imbottigliamento (vedi modulo allegato) nella quale dovranno essere necessariamente indicati oltre al numero delle bottiglie ottenute, con le relative capacità, il numero di lotto, la data di imbottigliamento, le eventuali perdite, per i vini a D.O.C.G. la serie di fascette utilizzate, le eventuali operazioni enologiche eseguite nel periodo di tempo compreso dalla data di certificazione della partita idonea alla D.O. (data attestato di idoneità) e la data di conclusione delle operazioni di imbottigliamento. Le differenze a carico dei parametri chimico-fisici derivanti da tali pratiche enologiche, rispetto a quelli previsti dai vari disciplinari di produzioni, saranno valutate nella verifica di rispondenza in sede di ispezione per i soggetti imbottigliatori. All'invio del modello M14, dovrà essere allegato il Versamento della tariffa di filiera, da effettuarsi sulla quantità effettivamente imbottigliata

Limitatamente ai casi di urgenza relativi al trasferimento o alla vendita immediata di partite di vino (imbottigliamento e vendita/trasferimento nell'arco delle 72 ore) l'azienda deve effettuare la comunicazione preventiva di imbottigliamento con il modello M17 - Comunicazione preventiva imbottigliamento, allegato alla presente

L'Organismo di Controllo di questa Camera di Commercio, però, per questi casi di urgenza, dovrà emettere un parere di conformità all'imbottigliamento entro le successive 24 ore lavorative, previa verifica della sussistenza dei requisiti quantitativi della partita oggetto di imbottigliamento. La relativa partita diviene trasferibile e/o vendibile alla scadere di questo termine. All'invio del modello M17, dovrà essere allegato il Versamento della tariffa di filiera, da effettuarsi sulla quantità da imbottigliare.
 

  • attestazione di pagamento di Euro 0,50 (Euro 0,41 + IVA 22%) per ogni hl. di vino imbottigliato/da imbottigliare con causale: Controllo di filiera per DOC [Specificare il nome della DOC] da effettuarsi con bollettino di C/C postale n. 1033828730 oppure con bonifico bancario: Banca CR Firenze IBAN: IT57 F061 6013 9201 0000 0046 078


Comunicazione imbottigliamento (file PDF)

Comunicazione preventiva delle operazioni di imbottigliamento (solo per i casi di urgenza)(file PDF)


ASSOGGETTAMENTO AL CONTROLLO
In ottemperanza delle disposizioni stabilite dall'art. 13 c. 12 del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61, tutti i soggetti partecipanti alla filiera di ciascuna produzione tutelata, ad eccezione di quelli già
dichiarati nello schedario viticolo, sono tenuti a notificarsi all'organismo di controllo autorizzato per la relativa D.O., sottoponendosi volontariamente al sistema di controllo.

Modulo di adesione al sistema di controllo filiera vitivinicola (file PDF)

Ultima modifica: martedì 03 ottobre 2017

Condividi

Valuta questo sito

Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno
Linee guida di design per i servizi web della PA

CAMERA DI COMMERCIO DELLA MAREMMA E TIRRENO

SEDE DI LIVORNO - Piazza del Municipio, 48
Centralino: 0586 231.111

SEDE DI GROSSETO - Via F.lli Cairoli, 10
Centralino: 0564 430.111

Pec: cameradicommercio@pec.lg.camcom.it

ORARIO AL PUBBLICO
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
15:15-16:45 il martedì e il giovedì
Sportello Diritto Annuale
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
Registrazione marchi e brevetti
09:00-12:00 dal lunedì al venerdì
su appuntamento (marchibrevetti@lg.camcom.it, tel. 0586 231.281-289-291 per la sede di Livorno, 0564 430.285-236 per la sede di Grosseto)

SEDE DI LIVORNO
Orario distribuzione tagliandi sportelli al pubblico: 08:30-12:30 - 15:00-16:30

L'Ufficio Crisi da Sovraindebimento riceve solo su appuntamento (tel. 0586/231308-257; email: occ@lg.camcom.it)

Codice fiscale e Partita Iva: 01838690491

Codice univoco fatturazione elettronica: UFN1JE

Conto Corrente Postale
Numero Conto: 001033828730
IBAN: IT22C0760113900001033828730

Conto Corrente Bancario
IBAN: IT57 F061 6013 9201 0000 0046 078 (BIC: CRFIIT3F)

Il portale della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework