Home » CCIAA Maremma e Tirreno » Servizi » Controllo Vini Doc e Docg » Controlli di filiera uve e vini DOC e DOCG della provincia di Livorno
Controlli di filiera uve e vini DOC e DOCG della provincia di Livorno

 

Con il Decreto Dirett. n. 15943 del 31.08.2016 del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, la Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è stata designata quale Autorità Pubblica allo svolgimento dei controlli previsti dal Regolamento (CE) n. 1308/2013, nei confronti di tutti gli operatori delle filiere delle seguenti Denominazioni di Origine:

D.O.C.G. ELBA ALEATICO PASSITO O ALEATICO PASSITO DELL'ELBA

Piano dei controlli e prospetto tariffario

D.O.C.G. SUVERETO
Piano dei controlli e prospetto tariffario

D.O.C.G. VAL DI CORNIA ROSSO
Piano dei controlli e prospetto tariffario

D.O.C. BOLGHERI

Piano dei controlli e prospetto tariffario

D.O.C. BOLGHERI SASSICAIA

Piano dei controlli e prospetto tariffario

D.O.C. ELBA
Piano dei controlli e prospetto tariffario

D.O.C. VAL DI CORNIA
Piano dei controlli e prospetto tariffario

D.O.C. TERRATICO DI BIBBONA

Piano dei controlli e prospetto tariffario

La Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, su mandato della Giunta Camerale, all’interno dell’Area IV – Regolazione del Mercato e Tutela del Consumatore, ha attivato in posizione di Staff al Dirigente di Area una specifica struttura (ODC) in grado di gestire le attività di controllo sui vini a D.O., che si articola in una serie di organi costituiti da personale interno e/o esterno (quest’ultimo con particolare riferimento all’effettuazione delle verifiche ispettive e delle prove di laboratorio).

Organigramma della Struttura di Controllo (file PDF)

La Camera di Commercio in qualità di Autorità Pubblica Designata deve assicurare che, conformemente alla prescrizioni dei piani di controllo approvati, nonchè a quanto stabilito dal D.M. 14.6.2012, i processi produttivi ed i prodotti certificati rispondano ai requisiti stabiliti dai relativi disciplinari di produzione ed alla normativa nazionale e comunitaria in materia di produzioni vitivinicole a Denominazione di Origine.

La Camera di Commercio pertanto deve svolgere una duplice attività di verifica documentale e di verifica ispettiva presso gli operatori dell'intera filiera vitivinicola (viticoltori, vinificatori, imbottigliatori, intermediari nella vendita/acquisto del prodotto atto o certificato sfuso) al fine di accertare il rispetto di quanto stabilito dai singoli disciplinari di produzione delle DOP provinciali

I controlli documentali sono effettuati sulla totalità delle aziende che rivendicano le Denominazioni mentre i controlli ispettivi sono svolti a campione, con il criterio di estrazione casuale previsto all'art. 6, comma 5, del D.M. 14.6.2012.

Le NON CONFORMITA’ originate a seguito di viste ispettive, e decise dal Comitato di Certificazione della Struttura di Controllo, si considerano LIEVI quando le’irregolarità possono essere risolte con azioni correttive che non hanno effetti sulla materia prima e/o sul prodotto finito, mentre si considerano GRAVI quando le irregolarità, non risolvibili con azione correttiva, producono effetti diretti sulla materia prima e/o sul prodotto finito ovvero trattasi di non conformità considerate lievi che non sono state risolte con le azione correttive previste nei tempi indicati dalla Struttura di Controllo.

Avverso la decisione di Non Conformità GRAVE emessa dal Comitato di Certificazione, è ammesso ricorso da presentare alla Consulta dei Ricorsi entro 30 giorni dal ricevimento della notifica di NC. Il procedimento di valutazione e decisione del ricorso dovrà essere definito e concluso dalla Struttura di Controllo entro 45 giorni dal ricevimento del ricorso.

Ultima modifica: venerdì 21 aprile 2017

Condividi

Valuta questo sito

Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno
Linee guida di design per i servizi web della PA

CAMERA DI COMMERCIO DELLA MAREMMA E TIRRENO

SEDE DI LIVORNO - Piazza del Municipio, 48
Centralino: 0586 231.111

SEDE DI GROSSETO - Via F.lli Cairoli, 10
Centralino: 0564 430.111

Pec: cameradicommercio@pec.lg.camcom.it

ORARIO AL PUBBLICO
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
15:15-16:45 il martedì e il giovedì
Sportello Diritto Annuale
08:45-12:45 dal lunedì al venerdì
Registrazione marchi e brevetti
09:00-12:00 dal lunedì al venerdì
su appuntamento (marchibrevetti@lg.camcom.it, tel. 0586 231.281-289-291 per la sede di Livorno, 0564 430.285-236 per la sede di Grosseto)

SEDE DI LIVORNO
Orario distribuzione tagliandi sportelli al pubblico: 08:30-12:30 - 15:00-16:30

L'Ufficio Crisi da Sovraindebimento riceve solo su appuntamento (tel. 0586/231308-257; email: occ@lg.camcom.it)

Codice fiscale e Partita Iva: 01838690491

Codice univoco fatturazione elettronica: UFN1JE

Conto Corrente Postale
Numero Conto: 001033828730
IBAN: IT22C0760113900001033828730

Conto Corrente Bancario
IBAN: IT57 F061 6013 9201 0000 0046 078 (BIC: CRFIIT3F)

Il portale della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework